"Luce da Luce"

Data: 
Giovedì, 24 Settembre, 2020 - 15:30 to Domenica, 29 Novembre, 2020 - 19:00

Il rapporto con la Luce. Sia che esso corra sullo sfondo brunito di un'icona, sia che si incastri in piccole nervature elettriche, vesta stracci carichi di storia: poco importa il supporto, la LUCE diventa elemento comune, semplice, immediato; immerso nella storia o vibrante di contemporaneità, è il senso stesso del Sacro e della spiritualità. "Luce da Luce" è il nuovo progetto che prende vita al RISO - Museo d'arte Moderna e Contemporanea, con una tre giorni, da venerdì 25 a domenica 27 settembre, fra dibattiti, tavole rotonde, concerti e teatro; e tre mostre visitabili fino al 29 novembre.
Al centro dell'indagine, il tema della "luce" come archetipo, ha dato spunto a una nuova riflessione sulle opere di Christian Boltanski, parte della collezione permanente del Museo Riso, poste in dialogo con le opere di Shay Frisch, in un percorso espositivo che si snoda al piano nobile del Palazzo e apre per la prima volta al pubblico l'appena ricostruita ala settentrionale. Nello spazio satellite del Museo, la normanna Cappella dell'Incoronata, la personale di Laura Panno, fotografa e scultrice, ha reso opere friabili, gli sguardi e le prospettive
Presentazione: giovedì 24 settembre alle 15,30 al Museo RISO. Saranno presenti l'assessore regionale ai Beni culturali e all'Identità siciliana Alberto Samonà; il direttore del Museo RISO, Luigi Biondo, gli artisti Shay Frisch e Laura Panno; le curatrici del progetto, Patrizia Spallino e Floriana Sciumè.
Le mostre si inaugurano venerdì 25 settembre. Vernissage - alle 18 alla Cappella dell'Incoronata, alle 19 al Museo RISO - a ingressi contingentati nel pieno rispetto delle norme anticovid. Saranno visitabili fino al 29 novembre.