Taormina Gourmet

Link
Data: 
Sabato, 23 Ottobre, 2021 - 10:00 to Lunedì, 25 Ottobre, 2021 - 20:00

Taormina Gourmet
6ª edizione
dal 23 al 25 ottobre 2018
Hotel Villa Diodoro - Taormina

Dal Sud Italia al mondo: due grandi iniziative dedicate al vino italiano in programma questa settimana. Si tratta di Taormina Gourmet e Sud Top Wine, due iniziative firmate Cronache di Gusto e Associazione Bica, entrambi organizzatori degli eventi. Taormina Gourmet, alla sua ottava edizione, è il più importante evento del Sud Italia dedicato al meglio del food & beverage e si terrà a Taormina (Messina) dal 23 al 25 ottobre presso l'Hotel Villa Diodoro. Un'edizione diversa rispetto al passato perché dedicata ai grandi vini, agli chef e ai pizzaioli di prim'ordine di tutto il Paese, attraverso Masterclass, Forum e Cooking Show, un programma di alta qualità che fa della “perla dello Ionio” la capitale dell'enogastronomia di qualità.

Sono oltre 30 le Masterclass in programma, 2 i Forum (uno sul tema "Turismo del lusso e Sicilia, un binomio possibile?" e un altro sul vino siciliano), 15 i Cooking Show che coinvolgeranno altrettanti chef e 15 Cooking Show con 30 pizzaioli (2 per ciascun cooking show). Tre le premiazioni in programma: le migliori aziende conserviere ittiche che rispettano l'ambiente attraverso la tracciabilità del pescato e l'uso di contenitori in acciaio e i 33 vini imperdibili segnalati nella Guida ai Vini dell'Etna edita da Cronache di Gusto e giunta alla sesta edizione, che sarà presentata lunedì 25 ottobre alle ore 15, un volume in italiano e in inglese che racconta il vino dell'Etna con 121 cantine recensite e 33 vini imperdibili che rappresentano le eccellenze assolute dell'Etna. Infine la premiazione dei migliori vini del Sud Italia nell'ambito di Sud Top Wine, scelti dalla giuria di esperti di fama internazionale guidata da Daniele Cernilli, direttore responsabile di Doctor Wine e curatore della Guida Essenziale ai Vini d'Italia, e composta da Wojciech Bońkowski, direttore della rivista polacca Winicjatywa.pl, presidente del Polish Wine Trade Association, Daniela Dejnega, giornalista e critica austriaca, diplomata WSET, firma della rivista statunitense TRINK, referente di scrittura creativa per WEIN & CO, il principale portale di vino austriaco, con un proprio sito web, danieladejnega.com; Jean Charles Viens, gourmand & Storyteller, Vinitaly International Ambassador, giudice in vari concorso a Hong Kong e in Italia sul vino; Anthony Rose, presidente del Decanter World Wine Awards per il Sud Italia e autore di Sake and the wine of Japan (Infinite Ideas, 2018), nominato Drink Book of the Year ai Fortnum & Mason Food & Drink Awards 2019; Federico Latteri, esperto di vino, wine writer di Cronache di Gusto, collaboratore della Guida Essenziale ai Vini d'Italia, curatore della Guida ai Vini dell'Etna.

Nell'ambito di Taormina Gourmet ci saranno anche due attività di incoming per far conoscere al mondo l'Etna e i suoi vini: uno sarà guidato da Stevie Kim, Managing Director di Vinitaly International, e sarà composto da trenta Ambassador tra giornalisti, importatori e influencer che visiteranno le cantine dell'Etna; il secondo sarà dedicato ad un gruppo di giornalisti italiani che saranno sul territorio dell'Etna nei giorni successivi a Taormina Gourmet.

“Siamo felici di tornare in presenza, seppur con le dovute cautele – afferma Fabrizio Carrera, ideatore di Sud Top Wine e Taormina Gourmet e direttore di Cronache di Gusto -. Taormina Gourmet è stato modificato e adeguato sulla base del momento che stiamo vivendo, ma il segnale più importante è senza dubbio la ripresa in presenza di questo evento che vuol essere sempre più il salotto buono del vino italiano. Attraverso Taormina Gourmet, infatti, puntiamo a far conoscere sempre più al pubblico internazionale l'Italia del vino e il mondo della ristorazione d'eccellenza ad appassionati, giornalisti e influencer. Voglio ringraziare anche i 5 Consorzi di Tutela che collaboreranno a questa edizione di Taormina Gourmet: il Consorzio Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani, il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, il Consorzio Vini di Romagna, il Consorzio di Tutela Vini d'Irpinia e l'Istituto Marchigiano Di Tutela Vini”.

Location