"La gentilezza dell'acero" di Alessandro Quattrone

Data: 
Sabato, 29 Dicembre, 2018 - 18:30

Sabato 29 dicembre 2018 alle ore 18:30, il Circolo G. Calarco - Coop. V.Veneto, presso la sede di Via Amerigo Vespucci n 10/g, presenta il libro "La gentilezza dell'acero" di Alessandro Quattrone, Passigli Poesia edizioni. Alessandro Quattrone, nato a Reggio Calabria, vive e lavora a Como scrittore, saggista e traduttore ha pubblicato diverse raccolte di poesie :"Interrogare la pioggia"(1984, finalista al Premio Viareggio Opera prima), " Passeggiate e inseguimenti " (1993, Premio Internazionale E.Montale), "Rifugi provvisori" (1996, Premio Internazionale Reghium Julii), "Prove di lontananza" (2013, Premio Caput Gauri) , "L'ombra di chi passa"(2015). Ha tradotto volumi di classici per la poesia per le edizioni Demetra, ha inoltre pubblicato il romanzo "Ai bordi del diluvio" (2002) e per il teatro "A me non sembra di dover morire e agli dialoghi"(2018). "La gentilezza dell'acero", pubblicato nel 2018, è un'interessante raccolta di poesie del poeta reggino che, con il suo tono pacato, entra nel quotidiano e accompagna attraverso le contraddizioni, le fragilità, i limiti e le gioie che appartengono alla vita.
Giuseppe Pontiggia, che ha curato la prefazione della raccolta, ha scritto "in questo libro , in cui i motivi e le immagini si rincorrono e si ritrovano secondo il principio- tutto musicale-della variazione, al lettore non potrà sfuggire la perfetta circolarità dell'impianto poetico, sovrastato dalla presenza benefica e protettiva dell'acero (l'acero gentile del titolo) che campeggia nell'esordio e nell'epilogo della raccolta :una sintesi di segno figurativo non concettuale, ma che impronta di sé tutto il percorso meditativo del poeta" Presenta il libro Renè Corona, interventi di Cinzia Messina, Daniela Pericone e Caterina Scopelliti.