"Reggio 1971-2018. Dalla rivolta alla spoliazione"

Data: 
Venerdì, 13 Luglio, 2018 - 21:00

Il Prof. Pasquale Amato ricostruirà per grandi linee il percorso storico dalla notte tra il 15 e il 16 febbraio 1971 (quando fu varato lo Statuto della Regione Calabria) alle recenti vicende dell'istituzione di Reggio Città Metropolitana, della sede delle Dogane e dell'Aeroporto dello Stretto.
Amato offrirà ai partecipanti la sua riflessione sulle vicende complesse nelle differenti Calabrie che non si sono mai unite. Individuerà ed esporrà i cardini e gli aspetti salienti delle vicende che hanno animato e animano l'infinito dopo-Rivolta che continua a pesare sulla storia e sull'attualità della Regione.
Illustrerà inoltre le idee-guida e le linee essenziali che hanno caratterizzato la lunga scia di atti che hanno avuto come obiettivo prioritario lo svuotamento delle posizioni di primato di Reggio, che la storia aveva sedimentato in quasi tremila anni.
La strategia è stata quella di una lenta, implacabile, inesorabile opera di spoliazione le cui ultime tappe sono ancora in corso, Strategia favorita da un diffuso atteggiamento collettivo di rinuncia e da una classe dirigente che nel corso di quasi 50 anni è stata formata nella prassi della sottomissione di tipo coloniale.

Organizzatore
Organizzatore: 
Centro Internazionale Scrittori della Calabria

Location