"Mamma, piccole tragedie minimali"

Link
Data: 
Sabato, 22 Dicembre, 2018 - 21:00 to Domenica, 23 Dicembre, 2018 - 18:15

Ferdinando, Le cinque rose di Jennifer sono i titoli più noti di un autore italiano di culto, Annibale Ruccello, scomparso nel 1986, a soli trent'anni, in un incidente stradale, che spezzò quella che già era una grande carriera di drammaturgo. Il Castello di Sancio Panza, propone l'ultimo testo dell'artista campano: Mamma, piccole tragedie minimali, quattro brevi atti unici, interpretati da Gianluca Cesale con la regia di Roberto Bonaventura.
La lingua parlata dai personaggi di Ruccello, spesso appartenenti alle classi che vivono ai margini sociali, ha un fascino particolare, animato dalla schiettezza del dialetto e dalla parodia dell'italiano televisivo, e racconta piccole tragedie del quotidiano, squallide realtà vissute senza la capacità di scegliere, capire, cambiare. Al centro di tutto è il sentimento di madre che, in un crescendo di follia, assume caratteri inquietanti e violenti in un contesto di apparente comicità che scivola nel grottesco. Quattro donne diverse, di nome Maria, e un attore, da solo, a interpretarle.
I quattro atti unici rappresentano uno dei vertici dell'opera drammatica di Ruccello, rappresentante di quella generazione del "nuovo teatro napoletano" che ha aspirato ardentemente alla creazione di una scrittura scenica, fortemente legata alla realtà, ma al tempo stesso capace di rivelare l'aspetto umoristico e ironico anche all'interno di situazioni tragiche.

MAMMA, PICCOLE TRAGEDIE MINIMALI
Di Annibale Ruccello
con Gianluca Cesale
regia Roberto Bonaventura
musiche originali Orazio Corsaro
costumi Francesca Cannavò
Produzione Ass. Cult. Il Castello di Sancio Panza

Teatro Primo Stagione Teatrale 2018/19
Sabato 22 dicembre ore 21:00
Domenica 23 ore 18:15
Biglietto Intero €12,00 - Ridotto (under 24) € 8,00
Consigliata la prenotazione 0965-1971173 - 347 6973297