Natale al Castello

Data: 
Venerdì, 7 Dicembre, 2018 - 17:00 to Lunedì, 7 Gennaio, 2019 - 23:00

Natale al Castello Più
dal 7 dicembre 2018 al 7 gennaio 2019
Roccella Jonica

Dettagli: 

L'Assessorato al Turismo del Comune di Roccella Ionica, guidato dalla consigliera delegata Carmen Ingrati, fulcro delle innumerevoli sinergie strette con associazioni, comitati festa, cittadini ed operatori turistici e commerciali, organizza dal 7 dicembre 2018 al 7 gennaio 2019 la manifestazione "Natale al Castello più". L'iniziativa vede coinvolti circa 30 partners, è sostenuta da sponsor e media territoriali (Telemia, Riviera e Radio Roccella) che hanno creduto nella sua valenza ed è veicolata attraverso il portale turistico istituzionale Visit Roccella.

Sulla scia del successo della 1° edizione, che ha debuttato nel 2017, la manifestazione sarà riproposta quest'anno per la durata di un intero mese, a partire dalla vigilia della Festa dell'Immacolata e fino al giorno successivo all'Epifania arricchita da una formula "più" nutrita e diversificata, sia nei contenuti sia nella fruizione di alcuni dei principali siti storici e paesaggistici di cui dispone la cittadina ionica, un tempo ex feudo dei Principi Carafa della Spina.

"Natale al Castello più" sarà, infatti, un grande "evento contenitore" che offrirà giorno per giorno, nell'arco di un mese ed in aree distinte di Roccella, tante e variegate proposte pensate per far vivere al meglio, a cittadini e visitatori di tutte le fasce d'età, l'atmosfera tipica della festa più bella dell'anno.

Il programma della manifestazione abbraccia una serie di appuntamenti all'insegna della cultura, dell'arte, delle tradizioni popolari e religiose, della musica, del teatro e della danza, ma anche dello sport e della solidarietà, senza tralasciare di valorizzare il territorio con i suoi prodotti tipici enogastronomici ed artigianali, offrendo, al contempo, l'opportunità ai visitatori di dedicarsi al tradizionale shopping natalizio e trovare le idee regalo più originali.

Saranno cinque i siti principali della cittadina nei quali si concentreranno gli eventi in programma.

Il Palazzo Carafa, sulla rocca del Castello, gestito dalla Jonica Multiservizi SpA ed abbellito per l'occasione nelle sue storiche sale da imprese locali e del comprensorio, ospiterà in prevalenza gli appuntamenti pensati per i più piccoli (laboratori creativi e culinari, teatro dei burattini, cinema d'animazione, giochi), oltre a serate musicali, commemorative ("Premio Cavaliere di San Vittorio") e di gala ("Auguri Roccella") per un pubblico più ampio.

La chiesa di San Giuseppe farà da cornice alla mostra permanente "Un presepe d'insieme", a cura dell'Arciconfraternita di San Giuseppe, con l'esposizione delle varie Natività realizzate dai bambini delle scuole locali e del comprensorio.

Il rione Borgo, a sua volta, sarà animato dall'allestimento di un presepe vivente in movimento, dall'apertura degli antichi "catoji", con i vecchi mestieri di un tempo, prodotti gastronomici e artigianali, dalla V edizione del FitChristmas e da concerti e tombolate.
Si ringrazia Comitato Festa Maria SS Addolorata, Bar Borgo e Fairy Mary.

L'ex Convento dei Minimi sarà la suggestiva location della mostra sulle Natività realizzate per il 1° concorso "Natale al Castello più – Presepi artistici", indetto dal Comune e da Visit Roccella (la cui premiazione è in programma il 5 gennaio 2019), mentre al piano terra ospiterà un grande presepe elettromeccanico – sonoro realizzato da Francesco Ursino e Vincenzo Surace. Nello stesso storico sito si terranno, inoltre, alcuni concerti della rassegna invernale del Roccella Jazz Festival, "A Jazzy Christmas and a Happy New Year", il cui programma prevede anche serate all'auditorium comunale "Unità d'Italia".

Il rione Zirgone sarà vivacizzato dall'allestimento dei Mercatini di Natale,a cura del Back to Flora, che offrirà enogastronomia tipica, prodotti artigianali e idee regalo, e l'esposizione permanente di pittura dell'artista Pollier.

Tanti altri momenti culturali e di svago, in linea con l'atmosfera natalizia, faranno da corollario alle iniziative sinteticamente presentate fin qui.

Da sottolineare, inoltre, che il progetto ha registrato la co-partecipazione di diverse scuole locridee, le quali hanno colto l'invito da parte degli organizzatori a rendere protagonisti gli studenti attraverso numerose attività di laboratorio esperienziale, utili ai vari progetti di alternanza scuola – lavoro.

Location