Poiesis - Progetti d'Arte

Data: 
Domenica, 25 Marzo, 2018 - 18:30

Poiesis - Progetti d'Arte
Incontri di Teatro, Arte, Letteratura, Musica
a cura del Teatro di Calabria con il patrocinio della Fondazione Guglielmo e della Provincia di Catanzaro

Ritornano gli appuntamenti con Poiesis e con il Teatro di Calabria, in un incontro tutto dedicato alla maestosa grandezza del Mito.
Carl Gustav Jung scriveva: "Chi è privo di un mito è un uomo che non ha radici": il mito si delinea, sin dall'antichità, come forma privilegiata di comunicazione e formazione dell'individuo. Una narrazione investita di sacralità che, attraverso vicende di dei ed eroi, funge da esempio e da "verità di fede".

Il Mito non è altro che la Parola "narrata", la più vasta fonte di informazioni sull'essere umano prima del Logos, la parola "pensata" e scritta, alla base delle più alte forme di comunicazione dell'uomo classico: il Teatro e la Filosofia.

Ma è dal Mito che tutto parte: esso ha la capacità di "ordinare" la realtà caotica dell'umanità classica, di combattere la barbarie, l'assenza di leggi e di risolvere le contraddizioni implicite della Natura attraverso storie esemplari, atemporali e universali, capaci di affascinare ancora oggi l'essere umano.

Il Teatro di Calabria realizzerà un viaggio fatto di parole e storie, un cammino a ritroso verso l'inizio del Mito: a fare da vero e proprio perno intellettuale, sarà la vicenda di Medea, barbara e maga, emblema perfetto della lotta tra Civiltà e barbarie, tra Ordine e Caos, tra Ragione e Istinto.

Il prof. Luigi La Rosa guiderà il pubblico alla scoperta della incredibile attualità del mito nella tragedia greca classica e nell'efficace trasposizione realizzata dall'autore calabrese Corrado Alvaro, mentre gli attori della Compagnia del Teatro di Calabria Aroldo Tieri interpreteranno alcuni brani tratti dalle opere di Euripide, Alvaro e dall' "Edipo Re" di Sofocle.

Informazioni

Location