Fuori dal binario

Data: 
Mercoledì, 27 Febbraio, 2019 - 20:30 to Mercoledì, 24 Aprile, 2019 - 20:30

Fuori dal binario
Libreria Pescebanana

L'Associazione Culturale Revolver e la Libreria Pescebanana sono liete di presentarvi un ciclo di incontri cinematografici "fuori dal binario",dove per binario si intende l'idea di contrapporre a un determinato genere un determinato comportamento sociale e soprattutto l'idea che non possa esistere un'identificazione fuori dalle norme prestabilite.Noi cercheremo di raccontare storie,appunto,di persone che non sempre si ritrovano dentro ai binari,ma anzi che deragliano pericolosamente verso la libertà dagli stereotipi,anche quando essa è sconveniente e può mettere a rischio la vita.Per due mercoledì al mese,ci godremo la visione di film spesso non visibili in mainstreaming,dimenticati e messi da parte da Tv,Giornali e canali secondari.Dopo ogni proiezione,seguirà un momento di confronto.Questi sono gli appuntamenti:

MERCOLEDI' 27 FEBBRAIO: UNA DONNA FANTASTICA (2017-regia di Sebastián Lelio)
Marina, giovane cameriera e aspirante cantante, ha una relazione con Orlando, che è 20 anni più grande di lei. Dopo aver festeggiato il compleanno di Marina, una sera Orlando ha un malore e Marina lo porta immediatamente al pronto soccorso, dove lui poco dopo muore. La donna viene subito vista con sospetto dai medici e dalla famiglia di Orlando, che avviano delle indagini su di lei per vedere se è coinvolta nella morte dell'uomo. Marina è una donna trans e per la maggior parte della famiglia di Orlando, la sua identità di genere è un'aberrazione, una perversione, e per questo viene ostacolata in ogni modo. Le viene vietato di partecipare al funerale e rischia di essere cacciata dall'appartamento che divideva con Orlando. Marina lotta per il diritto di essere se stessa, avendo speso tutta la sua vita per diventare la donna che è oggi. OSPITE DELLA SERATA L'ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO AGEDO Catania

MERCOLEDI' 13 MARZO: AIMEE & JAGUAR (1998-regia di Max Färberböck)
Lilly Wust è la moglie di un soldato del Reich tedesco impegnato sul fronte orientale e madre di quattro figli: la perfetta donna ariana. Felice Schragenheim è invece una ragazza ebrea che vive sotto falso nome, attivamente impegnata nelle attività clandestine della Resistenza. In queste due donne l'amore fu più forte dell'odio che avrebbe dovuto separarle.OSPITE DELLA SERATA AMNESTY INTERNATIONAL-GRUPPO UNIVERSITARIO CATANIA

MERCOLEDI' 27 MARZO: FRIDA (2002-regia di Julie Taymor)
Il film narra le vicende della vita della famosa pittrice messicana Frida Kahlo con particolare riferimento alla burrascosa relazione con il marito Diego Rivera, anche lui pittore e al circolo di amici e amanti frequentato dalla coppia tra cui figurano alcuni dei maggiori esponenti della politica e della cultura dell'epoca. Bisessuale, comunista e affetta da una grave menomazione alle gambe dovuta alla poliomelite di cui aveva sofferto da bambina e a un grave incidente, Frida muore a soli 47 anni per abuso di droga e alcool.

MERCOLEDI' 10 APRILE: XXY. UOMINI, DONNE O TUTTI E DUE? (2007-regia di Lucía Puenzo)
I genitori di Alex, una ragazza in piena adolescenza, attraversano un momento delicato: credono sia il momento di prendere delle decisioni in merito all'anatomia sessuale della figlia, infatti la ragazza è intersessuale e sottoposta a cura ormonale per evitare la virilizzazione del suo corpo. I genitori non hanno voluto “normalizzare” il corpo della ragazza in attesa della sua piena consapevolezza. Per questo motivo la sua famiglia si è trasferita dalla popolosa Buenos Aires alle più tranquille coste uruguayane.
La narrazione prende il via con la visita di una coppia di amici, accompagnati dal figlio sedicenne Alvaro. I due coniugi hanno accettato l'invito della madre di Alex soprattutto per l'interesse scientifico del padre di Alvaro, chirurgo plastico, per la situazione della ragazza. L'arrivo degli ospiti coincide con un momento turbolento della vita di Alex: taciturna e scontrosa ha da poco litigato con il suo migliore amico.Tra Alvaro ed Alex nasce una forte attrazione, entrambi vivono i turbamenti relativi al corpo, tipici dell'adolescenza, la ricerca e la scoperta di una identità sessuata, che riguarda sia l'identità di genere che l'orientamento sessuale. Una ricerca che porta anche al confronto con le rispettive famiglie e la realtà sociale, fatta anche di gesti violenti e discriminatori nel momento in cui ciò che era tenuto segreto comincia ad essere noto.Anche i genitori di Alex si trovano a doversi confrontare con le scelte della figlia e con le conseguenze che esse comporteranno, a partire dalla reazione all'aggressione sessuale subita dalla ragazza ad opera di un gruppo di coetanei.

MERCOLEDI' 24 APRILE: ORLANDO (1992-regia di Sally Potter)
Nel tardo XVI secolo, la regina Elisabetta I d'Inghilterra ordina al giovane nobile Orlando di non invecchiare mai. Orlando obbedisce. Decorato dalla sovrana come cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera, hanno così inizio le sue avventure attraverso secoli di storia inglese, che gli permetteranno di conoscere una grande varietà di esperienze, tra cui anche - nel XVIII secolo - un cambio di sesso spontaneo.

LE PROIEZIONI SONO GRATUITE E AVRANNO INIZIO ALLE 20.30.per assicurarvi i posti a sedere,potete prenotare attraverso le pagine facebook:
- Libreria Pescebanana
- Revolvergroup Pubbliche Relazioni
o attraverso il numero di telefono 095 434159.