"Tanino de Santis. Una vita per la Magna Grecia"

Data: 
Venerdì, 20 Luglio, 2018 - 17:30 to Mercoledì, 31 Ottobre, 2018 - 19:00

Sarà inaugurata venerdì 20 luglio 2018, alle ore 17.30, la mostra al livello E del MArRC dedicata a "Tanino de Santis. Una vita per la Magna Grecia", a cura del direttore Carmelo Malacrino, dell'archeologo Maurizio Paoletti, docente all'Università della Calabria e membro del Comitato Scientifico del Museo, della funzionaria archeologa Daniela Costanzo (fino al 31 ottobre).
Ai visitatori del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria viene offerto un percorso espositivo di elevato interesse culturale sulla figura e la personalità di alto valore civile di Tanino de Santis, giornalista, appassionato di archeologia, originario di Francavilla Marittima, fondatore e direttore della rivista "Magna Graecia" (dal 1968 al 2003), dalle cui pagine ha condotto campagne di sensibilizzazione sociale in difesa del patrimonio culturale e paesaggistico e contro l'abusivismo edilizio. Per questo impegno fu anche vittima di un attentato.
Saranno esposti oltre 300 reperti, dalla preistoria all'età romana, della collezione lasciata in eredità al MArRC dalla moglie, Vincenzina Rodotà, nel 2015. Per la prima volta, sarà esposta al pubblico anche la Pelike a figure rosse che de Santis aveva donato al Museo fin dal 1951, subito restaurata, ma rimasta custodita nei depositi. Il noto studioso di ceramografia italiota Arthur dale Trendall individuò nell'opera i tratti stilistici di un pittore che, proprio dallo studio del vaso, battezzò scientificamente "de Santis".
In mostra, anche manoscritti e documenti in collaborazione con la Biblioteca umanistica dell'Università della Calabria.
La mostra rientra nel calendario di eventi per celebrare il 2018 dichiarato Anno Europeo del Patrimonio Culturale dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell'Unione Europea, con lo slogan: "Il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro"